Energie Rinnovabili

Meccanotecnica Umbra ha sviluppato e messo a punto uno specifico sistema di giunti rotanti per impianti CSP (Concentrated Solar Plant).
Questo tipo di tecnologia non è nuova: gli impianti SEGS del Mojave Desert sono stati costruiti negli anni '80 utilizzando olio diatermico come HTF (Heat Thermal Fluid). L’olio può essere pericoloso è infiammabile e in caso di perdita, può essere tossico per l'ambiente. Per questo motivo MTU ha sviluppato un giunto rotante a perdita zero (patent pending).

Il vincitore del premio Nobel Carlo Rubbia ha avuto un'idea che avrebbe ottimizzato questo tipo di impianto con l'obiettivo di ridurre l'impatto ambientale e aumentare l'efficienza, utilizzare il sale fuso come HTF. Questo tipo di fluido è ecologico e può funzionare a temperature superiori a 500 ° C, tuttavia si solidifica sotto i 240 ° C. Il giunto rotante MTU ha un sistema di riscaldamento in attesa di brevetto che evita questo problema, inoltre, uno degli aspetti chiave della tecnologia parabolica CSP è la connessione di un SCA (Solar Collector Assembly) sia con un collettore che nel crossover (nel mezzo del loop). Il tubo flessibile deve sopportare sforzi torsionali, soprattutto quando lo SCA è collegato a un tubo fisso. In questo caso, la durata del tubo flessibile diminuisce e possono verificarsi guasti molto gravi.
I giunti rotanti evitano completamente questo guasto aumentando l'affidabilità dell'impianto con una soluzione esente da manutenzione.
Per maggiori informazioni contattare: solar@mtu-group.com